Tenuta di Monaciano - Logo 1 Tenuta di Monaciano - logo 2
Agriturismo in toscana
Toscana colline laghi e casali
Casali toscani del Chianti
Chianti
Divertirsi, nuotare, cavalcare ...intorno a Siena nel Chianti
raggiungerci fra le colline del Chianti in provincia di Siena
PRENOTA LE TUE VACANZE IN TOSCANA
english version
Agriturismo Toscana_chianti_Siena
Paesaggio Toscano Casali Storici Prouzione del Chianti Storia nel Chianti Territorio e agricoltura Il vino Chianti

Coltivazione e produzione del vino Chianti a Monaciano

La Fattoria di Monaciano si estende su di un territorio collinare di circa 235 ettari, a 300 m di altitudine; 60 sono gli ettari destinati alla coltivazione della vite.

La produzione del chianti prevede diverse fasi regolate dal Consorzio che solo dopo attenti controlli ed analisi durante la lavorazione e sul prodotto finito concede l’uso del suo marchio numerato da apporre sulle famose “bordolesi”: La vendemmia, La pigiatura e la fermentazione, La svinatura e Il Travaso.

La vendemmia

Le vigne di Monaciano producono un’ottima uva rossa dalla quale si ricava il rinomato vino Chianti.
La vendemmia ha inizio nella seconda metà del mese di settembre. L’uva raccolta viene portata in cantina, dove subisce alcuni processi fisici di pulizia e separazione degli acini dai grappoli.

Pigiatura e fermentazione

Successivamente viene sottoposta alla “pigiatura” per ottenere il “mosto” (succo di uva precursore del vino)Il mosto delle uve viene messo in tini di cemento dove subirà una serie di fermentazioni e modificazioni chimiche che lo porteranno al prodotto finale: il vino. La fermentazione del mosto viene effettuata in presenza di bucce e vinacce (residui della pulitura dell’uva) necessarie per dare al futuro vino colori ed aromi propri del Chianti.

La svinatura

Una volta terminata la fermentazione “tumultuosa” (così detta perché tutta la massa è in fermento per alcuni giorni), il mosto si è arricchito di alcool grazie alla fermentazione degli zuccheri ed  ha assunto il suo tipico colore rosso rubino.
A questo punto è gia vino a tutti gli effetti e dovrà essere separato dalle fecce, cioè dai residui della fermentazione, tramite il processo di svinatura.
Attraverso questa operazione il vino viene travasato in altri tini ed i residui vengono inviati alla distilleria dove saranno utilizzati per la produzione della grappa.

Il travaso

Il vino così ottenuto viene fatto “riposare” per alcuni mesi e travasato di nuovo per separarlo definitivamente dagli ultimi residui della fermentazione.

Agriturismo in Toscana vicino Siena in casali sulla cima delle colline del Chianti con vista panoramica su vigne e uliveti. Appartamenti con piscina per coppie, famiglie e gruppi numerosi. Villa e romantico parco per matrimoni ed eventi.
Agriturismo Informazioni e prenotazioni Servizi Listino Il Chianti La Toscana Link
Tenuta di Monaciano, Ponte a Bozzone -53010 Castelnuovo Berardenga (SI) tel./fax. 0577 356805 e-mail info@monaciano.com